» » Storia di Binasco dalle cartoline del 900

Storia di Binasco dalle cartoline del 900

pubblicato in: Blog | 0

Viviamo in un posto in cui abbiamo scelto di vivere e di lavorare: Binasco.

E’ una fortuna enorme che non capita a tutti: siamo a 5 minuti da Milano con tutti i vantaggi nel verde e negli spazi che si possono avere da un lato e l’accessibilità alla metropoli dall’altro. Siamo a 1 ora dal mare, dalle piste da sci e dall’Oltrepò. Siamo nel mezzo tra Milano e Pavia, alle porte del Parco del Ticino.

Binasco ha un centro stupendo con un castello che affianca la piazza e la palazzina storica con il nostro ufficio. I portici accompagnano lungo la via principale per uno shopping più di necessità che di moda.

Binasco è un piccolo borgo tranquillo con una storia ricca di aneddoti alcuni dei quali ancora poco chiari, altri poco conosciuti. I binaschini venivano chiamati brusacù mangiaverza ma oggi sono in pochi a sapere il perchè.

Ho trascorso l’ennesimo lockdown con mio figlio Lupo a riscoprire la storia di Binasco attraverso libri e documenti di 500 anni fa che abbiamo raccolto negli anni.

Abbiamo rivissuto una parte della storia autentica di Binasco attraverso le cartoline, viaggiate dal 1904 al secondo dopoguerra. Storia di Binaschini che con piacere inviano cartoline da qui.

Lupo, 10 anni, ha scoperto qualcosa in più su Binasco e ce lo racconta in questo e altri video che seguiranno.

Lascia una risposta